La formazione come fonte d'ispirazione

Coaching

La formazione manageriale si conferma una risorsa necessaria per mantenere una leadership professionale al passo con i tempi e rappresenta per i manager sempre più un’occasione di ispirazione e di condivisione dell’azione manageriale.

La formazione manageriale serve ancora, e lo confermano le 6,4 giornate investite dai manager nella formazione continua per migliorare le proprie competenze.

“Cresce sempre di più la voglia di formazione manageriale, ormai considerata indispensabile, soprattutto dai vertici aziendali e dei manager, in un contesto lavorativo complesso in rapido cambiamento e con forti processi di innovazione organizzativa e digitale che impone l’aggiornamento continuo delle competenze per adeguarle ai processi e alla nuova vision strategica” questa la considerazione di Marco Vergeat, , presidente Asfor, in merito ai risultati dell’indagine che fotografa il tempo e l’impegno dedicato dai dirigenti delle aziende italiane all’acquisizione di nuove esperienze per affrontare le sfide lavorative del futuro.

Leggi tutto...

A Oristano "I Lunedì della Formazione"

Coaching

"I Lunedì della Formazione" sono percorsi formativi gratuiti con RTS e l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Oristano: si parte a settembre con i corsi finanziati dedicati alla Sicurezza.

Nascono dalla collaborazione tra l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Oristano ed RTS, ente di formazione che da 10 anni sviluppa e favorisce le competenze delle aziende tramite attività di formazione e consulenza, “I Lunedì della Formazione”, giornate in cui si terranno corsi interaziendali finanziati e quindi a costo zero per le imprese che faranno partecipare i propri dipendenti.

Tra i primi corsi programmati quelli obbligatori, dedicati alla Sicurezza sui Luoghi di Lavoro secondo l’accordo Stato-Regioni, che permettono ai datori di lavoro di ottemperare agli obblighi stabiliti nel D.Lgs. 81/08.

Successivamente saranno programmati, in base agli specifici fabbisogni aziendali, anche corsi nell’area linguistica, informatica, marketing e amministrazione a supporto delle esigenze delle diverse aree aziendali. 

Leggi tutto...

Le carte vincenti per il professionista del domani

Coaching

Venerdì 11 ottobre, al Casinò di Sanremo, insieme ai Consulenti del Lavoro di Imperia, si parla di digitale, formazione e welfare. Ospite d'eccezione Enrico Bertolino, comico e formatore.

Organizzata dall'Unione Provinciale di Imperia dell'Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro e dal Consiglio Provinciale di Imperia dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, la giornata "Le carte vincenti per il professionista del domani" si terrà a Sanremo, la "Città dei Fiori" presso il Teatro del Casinò Municipale, venerdì 11 ottobre.

L'evento è realizzato in collaborazione con la Consulta Regionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro e con ANCL Regione Liguria ed è supportato dal patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Imperia, Comune di Sanremo e ANCL Nazionale.

Digitale, formazione e welfare sono le carte vincenti per il professionista del domani su cui si concentreranno gli interventi dei relatori: Gianni Berrino di Regione Liguria, Daniele Gregori di Disclose, Vittorio Basso Ricci di RTS, Gianluca Caffaratti di Happily Welfare ed Enrico Bertolino, comico e formatore.

Leggi tutto...

10 candeline per RTS

Coaching

Compleanno importante per l’ente di formazione emiliano. Il bilancio dei primi dieci anni di attività raccontato da Vittorio Basso Ricci, fondatore e direttore della società orientata al servizio per la micro e piccola impresa.

Supportare le imprese, favorendone la crescita e la competitività, sviluppando le competenze aziendali attraverso molteplici strumenti finalizzati a ottimizzare le risorse economiche a disposizione delle imprese.

Questa in estrema sintesi la “mission” di RTS, ente con sede principale a Parma e filiali su tutto il territorio italiano, che dal 2009 promuove la formazione continua, coinvolgendo direttamente migliaia di aziende e seguendole in tutto il processo di formazione e consulenza aziendale, dall’analisi dei fabbisogni aziendali alla rendicontazione finale, realizzando anche piani formativi ad hoc.

Vittorio Basso Ricci, amministratore della società, ci ha spiegato in cosa consiste il lavoro di RTS, il modello con cui opera e i progetti a cui sta lavorando, offrendoci anche una visione chiara e competente sul settore della formazione finanziata.

Leggi tutto...

Infortuni sul lavoro in calo, ma aumentano i casi mortali

Sicurezza sul lavoro

“I numeri tristi su infortuni e malattie negli ambienti di lavoro continuano a sollecitare il rispetto scrupoloso delle regole e delle norme da parte di lavoratori e datori di lavoro, piani di prevenzione e di controllo, modalità e volontà attuative più efficaci che possano sfruttare appieno l’innovazione delle tecnologie”.

È il commento del presidente dell’Inail, Massimo De Felice ai dati relativi all’andamento degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali nel 2018. Le denunce sono in calo dello 0,3% rispetto al 2017. Circa 409mila i casi accertati (-4,3%). Nel 2018 l’Inail ha registrato poco più di 645mila denunce di infortunio.

Gli infortuni riconosciuti sul lavoro sono poco più di 409mila (-4,3% rispetto al 2017), di cui circa il 19% occorsi “fuori dell’azienda”, cioè “con mezzo di trasporto” o “in itinere”. Delle 1.218 denunce di infortunio mortale, in crescita del 6,1% rispetto al 2017, i casi accertati “sul lavoro” sono invece 704, il 4,5% in più rispetto all’anno precedente, di cui 421, pari a circa il 60% del totale, avvenuti “fuori dell’azienda” (35 casi sono ancora in istruttoria). 

Leggi tutto...

Leggere il welfare in una nuova ottica

Coaching

Il welfare occupazionale e aziendale, visto non solo come risposta all’arretramento del welfare pubblico, ma come prezioso strumento per accompagnare le grandi trasformazioni in atto nel mondo del lavoro e renderle sostenibili.

Realizzato da Adapt e Ubi Banca, “Welfare for People” è un rapporto sul welfare occupazionale e aziendale in ItaliaL’analisi inquadra la diffusione del fenomeno alla luce della trasformazione economica, tecnologica, demografica, nonché nell’ottica delle relazioni industriali. I risultati della ricerca sono stati presentati da Letizia Moratti, Presidente del Consiglio di Gestione di Ubi Banca, e da Michele Tiraboschi, coordinatore scientifico di Adapt.

Lo studio conferma l’importanza di leggere il welfare occupazionale e aziendale in una nuova ottica, ovvero in termini di nuove relazioni industriali, nuovi modelli produttivi e di impresa, e non solo come parziale risposta all’arretramento del welfare pubblico o come buona prassi di responsabilità sociale delle imprese.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo; per disattivarli leggi le istruzioni nella privacy policy