Novità per la formazione e l'aggiornamento degli alimentaristi

Alimentaristi

La Regione Emilia Romagna ha stabilito nuove linee guida relative all’attività formativa rivolta al personale alimentarista definendo in particolare criteri, contenuti e modalità di organizzazione e accesso ai corsi di formazione e di aggiornamento. Vengono mantenuti i 3 livelli di rischio, variano invece durata, scadenza e frequenza dell’aggiornamento.

È stata pubblicata in data 20/03/2019 sul bollettino ufficiale della Regione Emilia Romagna la Delibera della Giunta Regionale n. 311 del 4 marzo 2019 riguardante i criteri e le modalità per l’organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento in materia di igiene degli alimenti per gli alimentaristi. L’aggiornamento della precedente Delibera n. 11 del 24/06/2003 ha stabilito le linee guida relative all’attività formativa rivolta al personale alimentarista definendo in particolare criteri, contenuti e modalità di organizzazione e accesso ai corsi di formazione e di aggiornamento.

Vengono mantenuti i 3 livelli di rischio, variano invece durata, scadenza e frequenza dell’aggiornamento del corso alimentaristi.

AdobeStock 129135079

Il corso, della durata minima di 3 ore, deve essere frequentato prima di iniziare l’attività lavorativa e comunque entro e non oltre 30 giorni dall’avvio del rapporto contrattuale. Il personale addetto alle mansioni nei livelli 2 ed 1 dovrà effettuare almeno un aggiornamento, triennale o quinquennale in base al livello di rischio lavorativo, della durata minima di 3 ore. I soggetti preposti alla erogazione della formazione sono:

  • Enti di formazione professionale,
  • Associazioni di categoria del settore,
  • In Azienda, solo per il proprio personale alimentarista, direttamente dagli Operatori del settore alimentare (OSA) qualificati per l’effettuazione dei corsi.

I Dipartimenti di Sanità Pubblica competenti per il territorio erogheranno esclusivamente il corso base di formazione previo pagamento di una tariffa ad oggi non ancora definita. In attesa che venga definito il nuovo tariffario regionale, il corso base e l’aggiornamento verranno effettuato dall’AUSL a titolo gratuito fino a sei mesi dalla data di pubblicazione.


Gruppo RTS si mette a disposizione per assistere i propri clienti nell’organizzazione dei suddetti corsi tramite personale qualificato come previsto dalla Legge Regionale.

Clicca qui per richiederci informazioni


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo; per disattivarli leggi le istruzioni nella privacy policy