Licenziamenti, uno strumento da maneggiare con cura

sicurezza sul lavoro

“Il licenziamento individuale è senza dubbio l’atto giuridico maggiormente esposto a critiche e non soltanto da parte della magistratura. Chi si occupa di Risorse Umane sa bene che questo è uno “strumento” da maneggiare con molta cura, perché diverse sono le implicazioni e le ricadute che può comportare sia all’interno che all’esterno dell’azienda. Oltre, quindi, a valutarne gli effetti giuridici ed economici, bisogna valutare anche l’impatto che esso avrà sul clima aziendale” ha esordito Potito di Nunzio, Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Milano, aprendo il convegno organizzato dall’ANCL, l’Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro, che si è tenuto lo scorso 17 aprile presso la sede de Il Sole 24 Ore.

Leggi tutto...

La tutela della privacy e il controllo a distanza dei lavoratori

sicurezza sul lavoro

L'articolo 41 della Costituzione prevede la libertà di iniziativa economica del datore di lavoro, purché esercitata nel rispetto della libertà e della dignità umana. Il datore di lavoro ha dunque il potere di controllare che l'attività lavorativa sia eseguita conformemente alle direttive, ma con alcuni limiti che derivano dal diritto dei lavoratori al rispetto della loro riservatezza, dignità personale, libertà di espressione e comunicazione. 

Leggi tutto...

GDPR - le aziende sono pronte?

Il 25 maggio 2018, il nuovo Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali, noto come GDPR, troverà piena applicazione in tutti gli Stati dell’Unione Europea.

A poco più di due mesi dall’entrata in vigore, sono ancora molte le aziende che non sono pronte per essere in regola con la nuova normativa. Ciò è dovuto in parte alle diverse interpretazioni date al testo del Regolamento, e in parte ai costi che sarebbero necessari per implementare un sistema di protezione dei dati all’altezza delle richieste. In altre parole, molte aziende restano in attesa di vedere le possibili evoluzioni sull’applicazione di tale normativa.

Leggi tutto...

ISO 45001: cosa cambia in tema di sicurezza sul luogo di lavoro

Il 27 gennaio scorso è stata approvata definitivamente la norma ISO 45001:2016 “Occupational Health & Safety Management Systems – Requirements with guidance for use”. La pubblicazione della stessa norma è prevista entro il mese di marzo 2018.

La novità fondamentale è che si tratta della prima norma ISO certificabile sui Sistemi di Gestione per la salute e sicurezza sul lavoro, che fornisce un quadro complessivo e degli standard certificati per chi in azienda si occupa di salute e sicurezza dei lavoratori.

Leggi tutto...

La Gestione della Sicurezza Aziendale

La sicurezza sui luoghi di lavoro è un tema di costante attualità. Molti progressi sono stati fatti negli ultimi anni sia dal punto di vista normativo, che culturale e molte situazioni a rischio sono state identificate e correttamente risolte, tuttavia il dato INAIL, di 769 morti per incidenti sul lavoro nei primi nove mesi del 2017, dimostra che la situazione è ancora allarmante e occorre lavorare maggiormente nell’ambito della prevenzione.

La crisi, generata negli Stati Uniti nel 2006 dai cosiddetti mutui subprime, ebbe dapprima un impatto importante nei settori immobiliare, finanziario e bancario d’oltre oceano, ma ben presto, con il fallimento della banca di investimento Lehman Brothers, si trasferì all’economia reale europea, provocando significative perdite di capitali e di posti di lavoro. *

È importante partire da una premessa: la gestione della sicurezza deve essere un elemento imprescindibile della gestione complessiva dell’attività produttiva di ogni azienda. Non si tratta quindi solo di “essere a norma” nella struttura degli uffici e degli stabilimenti di produzione, né di mettere in conto un certo numero di ore/uomo dedicate alla formazione; si tratta invece di adottare un approccio sistemico, che coinvolga tutti i reparti aziendali, in tutte le fasi del processo di identificazione dei rischi e della valutazione dei pericoli connessi a tutte le attività aziendali.

Per aiutare le imprese nello sviluppo di tale sistema, sono stati identificati alcuni standard sia a livello nazionale che internazionale, tra questi, il più diffuso oggi è OHSAS 18001:2007.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo; per disattivarli leggi le istruzioni nella privacy policy