Con l'Avviso 4/2020 di Formazienda altri 5 milioni a disposizione delle imprese

sicurezza radiazioni

Il Consiglio di amministrazione del Fondo FormAzienda ha deliberato l’emanazione dell’Avviso 4 pari a 5 milioni di euro di finanziamento per sostenere i piani formativi delle aziende italiane. Grazie all’ultima iniezione di risorse finalizzata a supportare i programmi di qualificazione riqualificazione delle risorse umane il Fondo Formazienda aggiunge uno stanziamento di 5 milioni di euro ai precedenti 9 milioni messi a disposizione attraverso gli avvisi 1-2-3 del 2020.

Il nuovo avviso, rivolto al mondo produttivo e della formazione, si cala nel contesto della crisi attuale provocata dal Covid e nasce con la volontà di dare un impulso positivo per agevolare la ripartenza economica e sociale del Paese promuovendo la #crescita della #competitività aziendale e delle risorse umane.

Il Fondo Formazienda intende finanziare, attraverso le risorse del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 trasferite al Fondo dall’INPS, la realizzazione di Progetti Quadro prioritariamente rivolti a sostenere la competitività delle imprese anche nella fase contingente di emergenza sanitaria; 

 Formazienda Avviso 42020

sostenere la permanenza e il miglior posizionamento delle lavoratrici e dei lavoratori a maggior rischio di esclusione dal mercato del lavoro, promuovere la formazione di soggetti disoccupati o inoccupati al fine di favorirne la riqualificazione professionale e l’inserimento/reinserimento occupazionale, promuovere la partecipazione di imprese operanti nel settore sociosanitario, socioassistenziale nonché delle farmacie e parafarmacie, migliorare i livelli di salubrità, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro promuovendo iniziative formative per i lavoratori e le imprese ivi comprese le iniziative formative propedeutiche alla formazione dei lavoratori dipendenti delle stesse e riconducibili all’adozione e attuazione in azienda di un Modello di Organizzazione e di Gestione della salute e sicurezza sul lavoro – in sigla MOG – previsto dal D.lgs. n. 81/08;

valorizzare le competenze acquisite rispettando il modello di certificazione delle competenze al termine dei percorsi formativi ai sensi della normativa vigente in materia, sostenere l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali, di ammodernamento tecnologico nonché l’adozione di nuovi modelli organizzativi basati sull’innovazione tecnologica di tutti i settori economici in modo da determinare vantaggi competitivi.

 

DOTAZIONE FINANZIARIALa dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso ammonta ad € 5.000.000 e trova copertura nelle risorse assegnate dall’INPS che hanno alimentato il conto “Fondo attività piani formativi 4/2020” (in sigla F.DO PF A0420). Il Consiglio di Amministrazione si riserva di stanziare ulteriori risorse, comunque già assegnate dall’INPS alla data di pubblicazione del presente Avviso, per il finanziamento dell’Avviso stesso.

QUOTA DI FINANZIAMENTO PUBBLICOLa quota di finanziamento pubblico per ciascun Progetto Quadro dovrà assestarsi nel limite massimo di € 85.000. Ciascun soggetto ammissibile, tanto in forma singola quanto in forma aggregata, potrà candidare fino a tre Progetti Quadro.

BENEFICIARIPossono beneficiare del contributo/sovvenzione di Formazienda le imprese aderenti al Fondo che rispettino, alla data di avvio del Progetto Formativo in cui sono coinvolte, tutte le condizioni elencate nel testo integrale dell’Avviso.

FINANZIAMENTO DEI PROGETTI QUADROIl finanziamento dei Progetti Quadro oggetto dell’Avviso è soggetto alla disciplina degli Aiuti di Stato. Nel caso in cui l’impresa opti per l’erogazione dell’aiuto in conformità al Regolamento UE n. 651/2014, la stessa dovrà garantire il cofinanziamento, da rendicontare a costi reali, entro i limiti e le intensità massime indicate dal regolamento comunitario. Nel caso in cui l’impresa opti per l’erogazione dell’aiuto in conformità al Regolamento “de minimis”, l’impresa non è tenuta a garantire il cofinanziamento che quindi non sarà oggetto di controllo da parte del Fondo.

OBBLIGHI DI INTERROGAZIONEL’adempimento degli obblighi di interrogazione del Registro Nazionale degli Aiuti costituisce condizione legale di efficacia dei provvedimenti che dispongono concessioni ed erogazione degli aiuti. Il Registro Nazionale sarà quindi utilizzato dal Fondo Formazienda al fine di espletare le verifiche necessarie al rispetto dei divieti di cumulo e di altre condizioni previste dalla normativa europea per la concessione degli aiuti di Stato o degli aiuti “de minimis”.

DESTINATARISono destinatari degli interventi formativi le lavoratrici e lavoratori dipendenti di imprese per le/i quali esista l’obbligo del versamento all’INPS del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 e le figure previste dall’art. 10 del decreto legge n. 138/2011 convertito in legge n. 148/2011.

SOGGETTO GESTOREI Progetti Quadro devono essere candidati, a pena di inammissibilità, esclusivamente da Enti di formazione accreditati al Repertorio delle Strutture Formative di Formazienda o da associazioni temporanee di impresa (ATI) o di scopo (ATS) tra i predetti soggetti, che assumono la qualifica di Soggetto Gestore. Il Soggetto Gestore coincide con il Soggetto Attuatore del Progetto Quadro.

CONDIVISIONE CON LE PARTI SOCIALIL’ammissione alla valutazione tecnica del Progetto Quadro è subordinata alla preventiva condivisione dello stesso, nel rispetto di quanto previsto nell’Accordo interconfederale “Criteri e modalità per la condivisione, fra le Parti Sociali, dei Piani Formativi” sottoscritto da Sistema Impresa e Confsal il 2 maggio 2018 e pubblicato sul sito web del Fondo alla pagina https://www.formazienda.com/il-fondo/documenti-di-riferimento.

CANDIDATURAI Progetti Quadro, già condivisi con le Parti Sociali, potranno essere candidati dal Soggetto Gestore in qualsiasi momento a partire dalle ore 8:30 del 2 dicembre 2020 e fino alle ore 12:00 del 4 dicembre 2020 e saranno esaminati secondo le procedure di cui al testo integrale dell’Avviso fino ad esaurimento delle risorse. Il Fondo Formazienda si riserva di prorogare i termini indicati dandone preventiva e adeguata comunicazione esclusivamente sul sito web del Fondo www.formazienda.com. In tal caso le candidature dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, entro il nuovo termine che sarà comunicato sul sito web del Fondo www.formazienda.com.

ASSISTENZA TECNICANella fase di presentazione del Progetto Quadro, eventuali comunicazioni e quesiti possono essere inviati all’indirizzo e-mail assistenzatecnica@formazienda.com.

Le risposte alle domande più frequenti – in sigla FAQ – saranno pubblicate sul sito web del Fondo www.formazienda.com.

Tutte le comunicazioni inerenti alla gestione del Progetto Quadro non disciplinate espressamente nel testo dell’Avviso o nel Manuale di Gestione del Conto Formazione di Sistema dovranno essere inviate al Fondo a mezzo PEC all’indirizzo avviso4-2020@pec.formazienda.com.

PUBBLICAZIONE IN GAZZETTA UFFICIALEL’Avviso è pubblicato per estratto in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Parte I, V Serie Speciale, Contratti Pubblici, n. 119 del 12 ottobre 2020, codice redazionale TX20BFM21545.


Per avere informazioni sulla modalità di partecipazione all'Avviso 4/2020 di Formazienda è possibile contattare la segreteria formativa  – segreteria@rts-srl.it

Per vedere alcuni dei corsi da noi proposti clicca qui.  

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Continuando con la navigazione acconsenti al loro utilizzo; per disattivarli leggi le istruzioni nella privacy policy